... al socio onorario Nicola Lovaglio

Siamo davvero onorati di averla contattata e potuto conoscere.

Lei rappresenta come testimone vivente la memoria di tutti i nostri cari che, come Lei, hanno sofferto la prigionia a Letterkenny, coltivando la speranza di poter riabbracciare un giorno la propria famiglia e di poter ritornare alla terra natìa.

Insieme a Lei e ai Suoi cari desideriamo porgere la vicinanza di tutti i nostri cari che, attraverso l’A.M.P.I.L., La salutano in un fraterno abbraccio.

Il dono che faremo il prossimo anno alla Corpus Christi Church di Chambersburg, insieme all’Icona della Madonna della Tenerezza portata a Letterkenny nel 2015, permetterà a tutti noi e alle generazioni a venire non solo di rinsaldare l’amicizia tra il popolo statunitense e quello italiano, ma anche di rammentare ai posteri le sofferenze, il lavoro, le speranze di tutti i prigionieri militari a Letterkenny.

Con riconoscenza, un sincero augurio di ogni bene

Peschiera del Garda, 18/9/2020

 Il Presidente A.M.P.I.L.

(Fabio Trevisan, nipote di Zefferino)


Stampa   Email