MOSTRA FINALE LIGURE

La mostra fotografica è stata inaugurata sabato 20 ottobre 2018 all'ultimo piano dell'antico palazzo del Tribunale di Finalborgo, caratteristico e suggestivo borgo medievale, del comune di Finale Ligure, paese di origine del prigioniero di Letterkenny Giovanni Maria Spada.

È stata la location perfetta per festeggiare anche i primi due anni di vita della nostra associazione (costituita nell’ottobre 2016). Ad accogliere familiari ed amici i ragazzi dell'associazione Baba Jaga con la sua presidente Maria Grazia Pavanello, che ringraziamo.

Sono intervenuti Flavio Giovanni Conti, storico e curatore della mostra, Claudio Casanova, assessore alla cultura e al turismo, Clara Brichetto vicesindaco del comune di Finale Ligure, che ha conosciuto personalmente il sig. Giovanni.

Il convegno si è aperto con la lettura della affettuosa lettera di saluti del presidente dell’A.M.P.l.L. Antonio Brescianini, assente per motivi di salute, che ha delegato per l’occasione la segretaria dell’associazione Sara De Giorgis.

La sig.ra Monica Spada, figlia di Giovanni Spada, ha ricordato brevemente il padre e il suo desiderio di rivedere i suoi compagni di prigionia, che è riuscita ad esaudire incontrando i molti familiari presenti.

Tra di essi i familiari dei prigionieri Salvatore Casula (di Genova), Carmelo Costa (di Pornassio IM), Tomaso Benelli (di San Polo D’Enza RE), Almo Meniconi (di Carrara), Michele Marchisio (di Peveragno CN), Fortunato Fratini (di Termoli CB). Da Roma è giunta anche la sig.ra Velia, vedova di Giuseppe Pittelli (di San Sostene CZ) accompagnata dai figli.

Dopo il convegno, il dott. Conti ha illustrato ai presenti i pannelli della mostra fotografica, un’ulteriore occasione per i parenti di condividere i ricordi, mostrare le foto che hanno portato da casa e cercare nei mille volti delle foto esposte quella del proprio genitore/zio.

Giovanni Maria Spada

Giovanni Spada

Giovanni Maria Spada  è nato il 20 agosto 1919 a Torino. Era un albergatore, insieme a sua mamma gestiva la pensione Piemontese a Finale Ligure (SV).

Caporale dell'aviazione, fu catturato dagli inglesi in Tunisia l'11 maggio 1943, arrivò a Camp Hereford, in Texas, il 2 giugno 1943, fu trasferito a Camp Monticello in Arkansas il 26 agosto 1943 e inviato a Letterkenny il 14 marzo 1944.

Dopo il rimpatrio ha lavorato presso la Piaggio aerospace. Nel 1949 si è sposato con Rocca Eveli e ha avuto una figlia Monica. E' mancato a Pietra Ligure il 12 ottobre 1993.

Nel cuore sempre una grande passione per il mare, all'età di 19 anni ha vinto i nazionali di nuoto in staffetta.